EVENTI E NEWS

20 Aprile 2015

L'Assemblea dei sindaci approva il Piano di Razionalizzazione delle SocietÓ Partecipate.

L’assemblea dei sindaci ha provveduto ad approvare il Piano di Razionalizzazione delle Società Partecipate.
Come previsto dalla normativa il documento è stato pubblicato nell’apposita sezione di Amministrazione trasparente del sito internet istituzionale dell’Unione. Il piano andava approvato entro il 31 marzo 2015 ed è stato elaborato nel rispetto di quanto stabilito dalla legge di Stabilità n.. 190 del 23.12.2014. Il comma 611 della legge 190/2014 dispone che, allo scopo di assicurare il coordinamento della finanza pubblica, il contenimento della spesa, il buon andamento dell'azione amministrativa e la tutela della concorrenza e del mercato, gli enti locali devono avviare un processo di razionalizzazionedelle società e delle partecipazioni, dirette e indirette, che permetta di conseguirne una riduzione entro il 31 dicembre 2015.

 L’Unione del Logudoro ha una sola Società Partecipata, la Logudoro Servizi Unipersonale Srl che svolge le attività inerenti il Servizio di Igiene Urbana e il Servizio di Trasporto scolastico, partecipata al 100% nella forma di società “in house”.

Già con la propria precedente Deliberazione n. 11 del 07.10.2013, nel dare atto della  ricognizione delle partecipazioni societarie dell’Unione effettuata ai sensi e per gli effetti dell’art. 14, comma 32, del D.L.78/2010 convertito in legge 10/2011, e art. 4 D.L 95/2012,  l’Unione del Logudoro aveva stabilito la non necessità di procedere a dismissioni della suddetta  partecipazione societaria. Nel Piano di razionalizzazione appena approvato si evince inoltre che la Logudoro Servizi S.r.L.  si trova nelle condizioni per avere tutti i requisiti richiesti dalla legge per il suo mantenimento.
 

Nell’approvazione del Piano l’Assemblea dei Sindaci ha dato atto che il mantenimento della partecipazione risulta un obiettivo strategico per il perseguimento dei fini che hanno giustificato il consolidamento delle attività associate svolte. Inoltre è stata valutata la maggiore economicità del  modello “in house” rispetto ad altre forme di gestione, anche in considerazione dei dati comparati con altre realtà demografiche e territoriali  similari.

Il Piano contiene :

Una definizione chiara del perimetro entro cui agisce la Logudoro Servizi S.r.L.  in coerenza con il principio ( introdotto dall’art. 3 della Legge 244/2007)  per cui le partecipate devono agire strettamente entro i compiti istituzionali dei comuni;

I dati reali di una gestione improntata alla economicità ed efficienza rispetto ai parametri generali  di contenimento dei costi e ai parametri specifici stabiliti anche in ambito regionale  con riferimento ai servizi affidati ;

Le misure adottate da parte dell’Ente circa il modello di governance per la programmazione e per il rispetto del principio di “Controllo Analogo “;

Le Linee di indirizzo in relazione ad ulteriori politiche di contenimento della spesa.

 
 


1330DSCN1469.JPG
  • VISUALIZZAZIONE


Galleria fotografica



Manuale d'uso