ASSEMBLEA GENERALE DEI SINDACI

L'Assemblea

Art. 10 – L’Assemblea
  1. L’Assemblea è l’organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo dell’Unione, rappresentativo degli Enti associati.
  2. L’Assemblea determina gli indirizzi generali dell’attività dell’Unione ed esercita il controllo sull’amministrazione e la gestione della stessa.
Art. 11 - Composizione e Presidenza dell’Assemblea
  1. L’Assemblea è formata da un rappresentante per ogni Comune associato, designato fra i Sindaci o da un loro delegato scelto tra i Consiglieri Comunali.
  2. Al suo interno l’Assemblea elegge il Presidente dell’Unione tra i Sindaci che ne fanno parte e la Giunta dell’Unione, con le modalità di cui al successivo articolo 15.
  3. Nella prima seduta, convocata e presieduta dal componente più anziano d’età, l’Assemblea procede, quale primo atto, al suo formale insediamento, quindi alla elezione del Presidente e della Giunta dell’Unione.
  4. L’espressione di voto in Assemblea è paritaria; il numero legale per poter validamente deliberare è costituito dalla maggioranza dei componenti assegnati. - 8 –
  5. Le cause di incompatibilità e di decadenza dei componenti dell’Assemblea sono regolate dalla legge; in ogni caso i componenti l’Assemblea decadono nel momento in cui perdono lo status di Sindaco o Assessore comunale o Consigliere comunale.
  6. Nel caso in cui uno o più Comuni si trovino in una delle ipotesi di gestione commissariale, il Commissario è componente di diritto dell’Assemblea ma non potrà ricoprire la carica di Presidente della Giunta dell’Unione e dell’Assemblea dell’Unione.
Art. 12 – Funzionamento
  1. L’ Assemblea può dotarsi di apposito Regolamento per la disciplina del proprio funzionamento per quanto non disciplinato dal presente Statuto.
Art. 13 – Competenze dell’Assemblea
  1. L’Assemblea determina gli indirizzi generali dell’Unione ispirandosi alle necessità ed agli interessi dei Comuni aderenti ed ai fini statutari. In particolare compete all’assemblea:
    1. La elezione del Presidente;
    2. La elezione e la revoca della Giunta dell’Unione e dei suoi componenti;
    3. La nomina del Revisore dei conti;
    4. L’approvazione degli indirizzi, dei programmi e dei criteri per la loro attuazione, nonché gli atti che comportano impegni di spesa pluriennali, la contrazione di mutui e l’emissione dei prestiti obbligazionari e le disposizioni relative al patrimonio comune; l’approvazione del Bilancio annuale e pluriennale, le relative variazioni ed il rendiconto della gestione;
    5. L’approvazione degli atti a contenuto normativo destinati ad operare anche nell’ordinamento generale;
    6. L’approvazione degli accordi con altri Enti Locali e soggetti diversi per l’estensione dei servizi;
    7. La verifica delle istanze di adesione di nuovi Enti e la proposta agli EE.LL. costituenti l’Unione di deliberare l’ammissione;
    8. La determinazione delle modalità di copertura di eventuali disavanzi di amministrazione;
    9. L’esercizio, nei confronti degli altri organi dell’Unione di tutte le attribuzioni che la legge assegna al Consiglio Comunale nei confronti degli Enti ausiliari.
    10. Le deliberazioni indicate nel presente articolo vengono considerate atti fondamentali ai sensi e per gli effetti del combinato disposto dell’art. 42 del D.Lgs. n. 267/2000 e L.R. n. 2/2016.

Membri dell'assemblea:

Angelo Sini - sindaco di Pattada
Francesco Dui - sindaco di Ardara
Gesuino Satta - sindaco di Tula
Marco Murgia - sindaco di Ozieri
Giuseppe Ibba - sindaco di Mores
Michele Carboni - sindaco di Nughedu S.N.
Franco Campus - sindaco di Ittireddu
  • VISUALIZZAZIONE


Galleria fotografica



Manuale d'uso