EVENTI E NEWS

05 Luglio 2014

L'Assemblea dei sindaci approva il bilancio della Logudoro Servizi. La societÓ che gestisce raccolta differenziata e trasporto alunni per conto dell'Unione del Logudoro, chiude il 2013 con un utile di esercizio. Un risultato che consente di confermare senza aumenti il piano Tari 2014 e certifica gli ottimi risultati della gestione associata.

Chiude con un utile di oltre 41 mila euro il bilancio 2013 della Logudoro Servizi, la società che gestisce raccolta differenziata e trasporto alunni per conto dell’Unione del Logudoro. Nei giorni scorsi l’Assemblea dei sindaci ha preso atto dei risultati di gestione del 2013 e ha potuto approvare il piano Tari 2014, senza nessun aumento rispetto allo scorso anno. In un periodo in cui le società partecipate degli enti locali vengono segnalate per gestioni poco virtuose, la società in house dell’Unione dei Comuni chiude con un utile di esercizio di oltre 41 mila euro.
“Dati alla mano possiamo dimostrare che la gestione associata dei servizi portata avanti dall’Unione tramite la Logudoro Servizi ha determinato un consistente risparmio nelle spese di gestione, sia per quanto riguarda la raccolta differenziata dei rifiuti che per il trasporto alunni”. Il presidente dell’Unione dei Comuni e sindaco di Pattada Mario Deiosso tiene ad evidenziare non solo l'aspetto finanziario, ma anche gli ottimi risultati del servizio svolto. “Per la raccolta differenziata sono state raggiunte percentuali veramente importanti, con un miglioramento costante, e anche il trasporto alunni associato ha registrato una razionalizzazione e miglioramento generale.”
Nel dettaglio, le ricadute positive in termini economici e finanziari sono state illustrate dall’Amministratore della Logudoro Servizi Marco Sanna. “Il risultato della gestione è che in quattro anni il patrimonio netto della società passa dagli iniziali 10.00 euro, capitale di costituzione della stessa, agli attuali 86.133. In pratica, mediante l'affidamento “in house” alla Logudoro Servizi srl, ai contribuenti del territorio è stato risparmiato l'aumento di tariffa che sarebbe derivato dall’affidamento in appalto.”A conferma di questo l’Assemblea dei sindaci non solo ha accertato il rispetto del piano Tares dello scorso anno, ma ha potuto confermare lo stesso importo per l’anno 2014, senza nessun aumento, nonostante l’aumento dei costi di gestione e conferimento.
“Anche il risultato positivo ottenuto dal settore scuolabus – ha spiegato il presidente Mario Deiosso -  è frutto di una riorganizzazione complessiva delle corse che, migliorando il servizio per alcuni utenti,  ha teso ad eliminare la sovrapposizione di percorsi come nelle precedenti frammentate organizzazioni.”
Per garantire il miglioramento del parco mezzi e quindi una ottimizzazione ulteriore dei servizi offerti, l’Assemblea dei sindaci ha anche autorizzato la Logudoro Servizi a presentare istanza per l’accesso al credito a tasso agevolato di cui alla legge Sabattini Bis. La tempestività nella predisposizione e presentazione del piano di finanziamento, ha consentito una collocazione della istanza fra i primi posti in graduatoria. In programma l’acquisto di un nuovo compattatore, al fine di evitare ricorsi a costosi noleggi, e di alcuni “porter” per favorire la raccolta nei vicoli dei centri storici.
 

995images racc.jpg
  • VISUALIZZAZIONE


Galleria fotografica



Manuale d'uso