EVENTI E NEWS

09 Marzo 2012

Documento dell'Assemblea dei sindaci per la liberazione di Rossella Urru. Giovedý 8 marzo si Ŕ tenuta un'assemblea aperta alle forze politiche e sociali del territorio.

L’assemblea dei sindaci dell’Unione del Logudoro esprime solidarietà per Rossella Urru. Nell’assemblea aperta alle forze politiche e sociali che si è svolta giovedì, gli amministratori del territorio hanno voluto aderire all’iniziativa dell’Anci Sardegna per chiedere al Governo  l’intensificazione di tutti gli interventi diplomatici possibili in merito affinché si giunga al più presto possibile, alla liberazione di Rossella e dei due cooperanti spagnoli.
Il messaggio del presidente Dario Fenu. “Volgiamo che anche il nostro territorio faccia sentire la sua voce perché si faccia il possibile per il ritorno di Rossella Urru nella sua famiglia ed in Sardegna” ha dichiarato in apertura il presidente dell’Unione del Logudoro,  Dario Fenu. “L’opera di Rossella, così come quella dei cooperanti italiani sparsi nelle zone di guerra, persone che rischiano la vita per cercare di migliorare le condizioni di vita delle popolazioni duramente colpite,  è essenziale e meritoria - ha proseguito Fenu- quello che stupisce e che in Italia si siano tagliati del 50% i fondi per questi aiuti umanitari, mentre sono stati confermati i budget  delle missioni militari”.
Il Vescovo Mons. Sergio Pintor. Il Vescovo Mons. Sergio Pintor ha evidenziato l’importanza di queste manifestazioni di solidarietà. “Una iniziativa che ha un alto valore anche educativo e una profonda riflessione sull’impegno svolto da questa donna e da tante persone, compresi i missionari, che dedicano la loro vita agli altri” Per Mons. Pintor si tratta quindi di un messaggio di pace, perché la guerra è sempre negazione della pace. “Molte volte abbiamo assistito a interventi militari che sono motivati da interessi e vengono presentati come umanitari”. Per il sindaco di Ozieri Leonardo Ladu “ci troviamo davanti ad una situazione grave, nella quale ci sentiamo impotenti, ma non possiamo esimerci da contribuire a garantire la giusta mobilitazione insieme alle altre comunità della Sardegna.
Il documento. In conclusione l’assessore Claudio Meloni di Tula ha letto il documento predisposto dai Comuni di Mores, Tula, Nughedu S.N. , Ozieri, Pattada, Ardara e Ittireddu, nel quale si esprime sconcerto e preoccupazione per il rapimento della cittadina di Samugheo Rossella Urru e degli altri due cooperanti spagnoli, si manifesta profonda e affettuosa vicinanza a Rossella e piena e partecipata solidarietà alle famiglie e infine si chiede al Governo Italiano, ed in particolare al nuovo Presidente del Consiglio Prof. Mario Monti ed al nuovo Ministro degli Esteri Dr. Giulio Terzi di Sant’Agata l’intensificazione di tutti gli interventi diplomatici possibili in merito affinché si giunga al più presto possibile, alla liberazione di Rossella e dei due cooperanti spagnoli.
 

7076Striscione Rossella Urru.JPG
  • VISUALIZZAZIONE


Galleria fotografica



Manuale d'uso