AVVISI E BANDI

12 Gennaio 2015

Si informa che Ŕ stato pubblicato il Bando di gara con procedura aperta per l'affidamento del servizio Vivere nel Logudoro, Misura 321, Azione n. 2, PSL Gal Logudoro Goceano, per servizi in attivitÓ didattiche o CEAS in favore dei minori della scuola dell'infanzia (ultimo anno) e primaria, dei comuni di Ittireddu, Mores, Nughedu San Nicol˛, Pattada e Tula..

Si informa che è stato pubblicato il Bando di gara con procedura aperta per l'affidamento del servizio Vivere nel Logudoro, Misura 321, Azione n. 2,  PSL Gal Logudoro Goceano, per servizi in attività didattiche o CEAS in favore dei minori della scuola dell’infanzia (ultimo anno) e primaria, dei comuni di Ittireddu, Mores, Nughedu San Nicolò, Pattada e Tula.
 
Informazioni sul bando alla sede dell’Unione Comuni del Logudoro – Via De Gasperi 98 – Ozieri – Area Tecnica  -  Tel. 079786603, Interno 5 – Mail: tecnica@unionecomunilogudoro.ss.it.
 
La versione integrale ed ufficiale del bando è pubblicata nella sezione Bandi di gara del sito internet dell’Unione dei Comuni del Logudoro (www.unionecomunilogudro.ss.it).
 
Informazioni principali.
 
OGGETTO
Oggetto dell’appalto è l’affidamento della gestione del Servizio: “Vivere nel Logudoro, Misura 321, Azione n. 2 del PSL Gal Logudoro Goceano” in favore dei minori compresi nella fascia d’età della scuola dell’infanzia (ultimo anno) e primaria, dei comuni di Ittireddu, Mores, Nughedu San Nicolò, Pattada e Tula, secondo quanto specificato nel Capitolato Speciale d’Appalto.
 
DURATA DELL’APPALTO E IMPORTO A BASE D’ASTA.
Il Servizio “Vivere nel Logudoro, Misura 321, Azione n. 2 del PSL Gal Logudoro Goceano”, avrà durata fino al 30 settembre 2015,  con decorrenza dalla data di  aggiudicazione del Servizio. Il valore complessivo del presente appalto è stabilito in €. 200.000,00 al netto dell’IVA, considerando per tutto  il periodo  un numero complessivo di circa 195 visite nelle fattorie didattiche e 18 ore di orientamento, ripartite come risulta dal prospetto indicato all’art. 11 del capitolato d’appalto.
Tale importo è comprensivo del servizio di trasporto con mezzi idonei, pasti, attività laboratoriali, assicurazioni, brochure e materiale didattico, incontri e attività di coordinamento del progetto. Si precisa che eventuali visite/percorso in fattorie o CEAS non svolte entro la data di termine del Servizio, non possono essere in nessun caso recuperate in seguito.
Le tariffe sono da considerarsi al netto dell’IVA che sarà corrisposta se è dovuta. L’appalto è finanziato con fondi del GAL Logudoro Goceano, PSL Misura 321 Azione n. 2.
 
SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA.
Sono ammesse alla gara:
Le fattorie didatticheiscritte all’Albo regionale delle Fattorie didattiche della Sardegna istituito con Deliberazione della Giunta Regionale n. 33/10 del 5 settembre 2007. L’azienda dovrà essere condotta da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli professionali di cui al D.lgs n. 99/2004. Il conduttore della fattoria didattica o un suo familiare coadiuvante, un dipendente o un socio della cooperativa, devono dimostrare di possedere le competenze necessarie.
E’ considerata Fattoria Didattica, come da definizione della “Carta della Qualità delle Fattorie Didattiche” approvata con la Deliberazione della Giunta Regionale sopracitata, “(_) Un’azienda agricola o agrituristica (singola o in forma associata), condotta da Coltivatore diretto e/o da Imprenditore agricolo professionale, ai sensi del D.lgs. 29 marzo 2004, n. 99 e successive modificazioni, capace di offrire percorsi didattici e ambientali, il cui obiettivo sia quello della riscoperta delle produzioni tipiche, tradizionali e di qualità della Sardegna, della conoscenza dei cicli produttivi nei settori agricolo e zootecnico e ancora della comunicazione dello stretto legame tra l’agricoltura, il territorio e il cibo, rivolti alle scuole di ogni ordine e grado e, più in generale, ai consumatori”.
La Fattoria Didattica deve inoltre svolgere un’attività effettiva di produzione animale e/o vegetale e deve adottare almeno uno dei seguenti sistemi produttivi:
-sistemi di produzione biologica ai sensi del Reg. CEE 2091/92 e successive modifiche e integrazioni e/o a basso impatto ambientale;
-sistemi e tecniche di lavorazione dei prodotti agricoli aziendali e/o locali tradizionali, di cui al D.M. 22/07/2004 - G.U. 193 del 18/08/2004;
-sistemi produttivi inseriti in regimi di controllo e certificazione di prodotto e di sistema volontario o regolamentato.
I Centri di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità (CEAS) limitatamente a percorsi di educazione ambientale.
I CEAS (Centri di Educazione Ambientale e Sostenibilità), sono strutture territoriali, di natura pubblica o privata, che svolgono attività di educazione allo sviluppo sostenibile. Sono centri di informazione, documentazione, animazione territoriale e attivazione di risorse, iniziative, progetti e programmi per la sostenibilità localizzati presso centri urbani e in contesti rurali. Sono rivolti ad una pluralità di soggetti: scuola, comunità locali, liberi professionisti, amministratori pubblici, associazioni di categoria, imprese, università Enti pubblici e privati ecc.
Essi hanno definito i propri indicatori di qualità ai fini dell’accreditamento e della certificazione nel Sistema Regionale attraverso il percorso e secondo i parametri stabiliti dal progetto SIQUAS. I CEAS devono essere inseriti nell’elenco di cui all’allegato alla Delibera G.R. n. 34/46 del 20.7.2009.
 
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA
I soggetti interessati a partecipare alla gara, dovranno far pervenire esclusivamente, a pena di esclusione, a mano o a mezzo corriere o attraverso servizio postale, un plico sigillato e firmato sul lembo di chiusura (per sigillo s’intende l’apposizione del timbro della ditta) a questo Ente, con recapito in Ozieri, via De Gasperi, 98 , non più tardi DELLE ORE 13,00 DEL GIORNO 18 febbraio 2015  -a pena di esclusione, che dovrà riportare, oltre all’indirizzo ed alla denominazione della ditta mittente, la seguente dicitura : “OFFERTA PER LA GARA DEL GIORNO   18 febbraio 2015  PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO “Vivere nel Logudoro”.
 
GARA
Il giorno 23.02.2015 alle ore 9,00 Nella sede dell’Unione dei Comuni del Logudoro sita in Ozieri, in Via De Gasperi N.98 - avrà luogo la gara con procedura aperta, per l’affidamento dell’appalto.

ALLEGATI:
1 - Bando
2 - Capitolato
3 -  Allegato 1 – Istanza di ammissione
4 – Allegato 2 – Fattorie Didattiche
5 – Allegato 2 – CEAS
6 – Allegato 3 – Privacy
7 – Allegato 4 – Offerta economica


File allegati: 3728BANDO.pdf 2806CAPITOLATO .pdf 7034Allegato 1 ISTANZA AMMISSIONE.rtf 5933Allegato 2 FD fattorie didattiche.rtf 5652Allegato 2 FD CEAS.rtf 2953Allegato 3 PRIVACY.rtf 4831Allegato 4 OFFERTA ECONOMICA (1).rtf

  • VISUALIZZAZIONE


Galleria fotografica



Manuale d'uso